Esce per farsi fare una manicure da un’estetista: denunciate 2 donne

I finanzieri hanno notato che la donna era “fresca di manicure”.

Continua con quotidiana incisività il lavoro della Guardia di finanza di Cagliari a controllo del rispetto delle disposizioni per arginare la diffusione del Coronavirus.

Nel Sarrabus, le Fiamme Gialle hanno invece fermato una signora, vista uscire da una abitazione. Alla domanda sul perché si trovasse fuori casa, la signora – già di per sé evidenziando una condotta illecita – ha risposto che era “passata a salutare una sua amica”.

Ma la circostanza che la stessa tenesse costantemente nella tasca del giubbotto una delle due mani, senza mai tirarla fuori, ha attirato la curiosità dei Finanzieri. Approfondendo il contesto, i militari hanno notato che la mano tenuta nascosta dalla signora era “fresca di manicure” e che quindi la fermata non era stata a trovare una sua amica, bensì a farsi fare un trattamento estetico per le mani.

Le Fiamme gialle sono quindi entrati, con l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria, presso l’appartamento da dove era uscita la signora, scoprendo che al suo interno veniva svolta abusivamente l’attività di estetista da parte di una ragazza.

I Finanzieri hanno perciò provveduto a inventariare tutto il materiale ivi rinvenuto (unghie finte, smalti, gel, elementi decorativi, lampade, limette e forbicine) per sottoporlo a sequestro. Per la “titolare” dell’attività di estetista è scattata la denuncia penale per lo svolgimento abusivo di professione nonché quella per non aver sospeso l’attività lavorativa.

La cliente è invece stata denunciata per aver lasciato la propria abitazione senza comprovati motivi.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore