Un’artista di Sassari dipinge l’opera simbolo della lotta al coronavirus

L’opera dell’artista sassarese Scassellati.

Un Olio su tela grande 40 per 30, che raffigura una donna, una madre che rappresenta la sua amata Sardegna, ma anche l’Italia intera, ferita. È il dipinto dell’artista sassarese Jacopo Scassellati. Un’opera che è il simbolo dell’emergenza del coronavirus, che stiamo vivendo. “È tutto nato così – spiega l’artista -. È dedicata a chi in prima linea sacrifica e dona se stesso per la nostra salvezza, al servizio degli altri. Gli altri siamo tutti noi”.

Sul viso della donna si vede chiara una mascherina. “È un elemento di protezione e simboleggia il periodo storico che stiamo vivendo”, prosegue Scassellati.  A questo punto l’artista si sofferma sui dettagli. “Ho voluto dipingere una corona di rose che dal capo scende fino a coprire una parte del corpo nudo. Le rose riconducono allo sbocciare e vogliono significare un segno di rinascita nella metafora che le rappresenta”.  

I boccioli di rosa sembrano reali nel dipinto di Scassellati, tanto che si ha la sensazione di poterli toccare. E infine l’espressione della figura femminile è in un momento d’estasi e vuole catalizzare tutta l’energia e il dramma. Nel tentativo di esorcizzarlo.

(Visited 410 times, 1 visits today)

Note sull'autore