Malore sull’autobus durante un controllo: aveva ingerito 70 ovuli di cocaina

La droga avrebbe fruttato 150mila euro.

La Questura di Nuoro ha intensificato i servizi di presidio del territorio provinciale, anche con l’impiego di personale della Squadra mobile e di unità cinofile antidroga.

Lo scorso fine settimana la polizia del commissariato di Tortolì, dopo essere salito a bordo di un autobus di linea anche per vigilare sul rispetto della normativa volta al contenimento del Covid 19, ha notato la presenza di un 23enne nigeriano, B.O., che, privo di mascherina, alla vista della polizia, ha dato segni di nervosismo e agitazione. Nelle fasi del controllo lo straniero ha accusato un lieve malore.

I poliziotti, intuendo che potesse avere ingerito degli ovuli, lo hanno subito accompagnato in ospedale, dove è stato sottoposto ad una radiografia a seguito della quale è emersa la presenza nel corpo di una settantina di ovuli contenenti, ciascuno, circa 15 grammi di cocaina, per un totale di circa un chilogrammo di cocaina. La droga, una volta tagliata e immessa nel mercato, avrebbe fruttato oltre 150mila euro. Il 23enne successivamente è stato quindi arrestato.

(Visited 2.288 times, 1 visits today)

Note sull'autore