Un contributo di 4mila euro per chi si sposa in Sardegna entro fino anno

Il contributo per il matrimonio in Sardegna.

Dopo l’approvazione da parte del Consiglio regionale del provvedimento che prevede un contributo di 4.000 euro per le coppie che si sposeranno  in Sardegna, è stata approvata la delibera di Giunta che definisce criteri e modalità di attuazione, riconoscendo l’aiuto alle coppie che si sposeranno entro il 31 dicembre di quest’anno.

Secondo quanto disposto nel provvedimento approvato dalla giunta regionale sono finanziabili le spese di catering, abiti da cerimonia, addobbi floreali, wedding-planner, affitto sala e vettura per il giorno delle nozze. I contributi saranno erogati sino a esaurimento dei fondi e potranno beneficiarne, come detto, tutti coloro i quali intendano celebrare il rito entro il 31 dicembre 2020 sulla base dell’ordine di presentazione della domanda e di un criterio di priorità stabilito in base all’ISEE.

“Il settore del “wedding” è stato duramente colpito dalla pandemia – affermano i consiglieri regionali del gruppo Lega Sardegna – e i numeri relativi alle cerimonie rinviate o cancellate confermano la crisi che ha colpito un settore nel quale lavorano molte aziende. Abbiamo lavorato in Aula su un provvedimento che consentisse di stimolare le cerimonie, sostenendo in questo modo le aziende che operano in quel settore. Il nostro obiettivo è sostenere le coppie che dopo questo duro periodo di chiusure e restrizioni intendono creare una famiglia, la cellula fondamentale della nostra società”.

(Visited 2.812 times, 1 visits today)

Note sull'autore