Il museo di Perfugas apre virtualmente le proprie porte

Il secondo video di approfondimento.

Oggi in questo lungo periodo di chiusura al pubblico il Museo Archeologico Paleobotanico di Perfugas vuole mantenere vivo il legame tra il il percorso museale e i visitatori anche se in modo “virtuale”.

Ieri è stato pubblicato il secondo video di approfondimento, stavolta dedicato al Mesolitico e al Neolitico. Dopo il primo video è stato ottenuto un buon riscontro sia in termini di visualizzazioni, sia in termini di commenti e suggerimenti e ringraziamenti da parte di molte insegnanti che hanno trovato nel primo video un ulteriore elemento da utilizzare nella didattica a distanza.

Tutto ciò ci ha motivate nel continuare in questa direzione e nostalgia dei tanti bambini che in questi giorni avrebbero dovuto partecipare ai nostri laboratori e alle nostre visite guidate.

“Sarebbe bello ricevere – commentano dalla Sa Rundine snc la società che si occupa della gestione del museo – le foto dei disegni e degli elaborati realizzati in seguito all’utilizzo dei nostri video perché servirebbe a mantenere vivo il legame che da sempre la nostra società ha mantenuto con molte scuole e tantissime insegnanti della Sardegna che in questi giorni lavorano per portare a termine questo particolare anno scolastico. Sarebbe come se, a fine del viaggio di istruzione si condividessero le immagini delle ciotole, dei cartelloni, delle foto e dell’esperienza vissuta al museo”.

(Visited 738 times, 2 visits today)

Note sull'autore