Sassari, nonno acquisito di 35 anni nei guai: la nipotina lo accusa di abusi sessuali

nonno violenza sessuale minore Sassari prostituzione mamma prostituire figlia

Il “nonno” acquisito avrebbe abusato della bambina a Sassari per 3 anni.

Un uomo di 35 anni di Sassari è stato accusato da una bambina di 11 anni di violenza sessuale e corruzione di minore. L’uomo è un “nonno acquisito” in quanto convivente della nonna della bambina, una 40enne anche dei di Sassari.

I fatti si sarebbero svolti da quando la bambina aveva 8 anni, fino a pochi mesi fa. Il tutto era stato presentato alla bambina come un “gioco”. Oltre alla violenza sessuale, all’uomo viene contestata anche la corruzione di minore, in quanto avrebbe mostrato materiale pedopornografico alla bambina per indurla a compiere atti sessuali.

Il processo è appena iniziato. La bambina e la mamma si sono costituite parte civile. Sulla minorenne sarebbero già stati compiuti degli accertamenti medici e anche un incidente probatorio davanti al Gip. Come scrive La Nuova Sardegna, sono stati acquisiti anche alcuni messaggi scambiati dall’indagato col padre della bambina.

Condividi l'articolo