Strangolò la moglie nella loro casa di Alghero poco prima di Natale, il processo sarà con il rito abbreviato

Concesso il rito abbreviato al marito.

Il Tribunale di Sassari ha concesso il rito abbreviato per Marcello Tilloca, che uccise la moglie pochi giorni prima di Natale. L’udienza è stata fissata per il prossimo 10 ottobre.

L’omicidio di Michela Fiori ebbe ampio risalto a livello nazionale. Dopo l’ennesima lite, dovuta probabilmente ad una separazione burrascosa, Tilloca strangolò la consorte, madre di due bambini. La donna si era già rivolta in passato ad un centro antiviolenza ma non servì a far desistere il marito dalle percosse cui era sottoposta.

Tutta Alghero, il giorno dei funerali, si strinse intorno alla famiglia della donna. Una solidarietà tangibile, culminata con una raccolta fondi per la sussistenza dei bambini che attualmente vivono a Genova affidati ai nonni materni.

Questa mattina il Gup del Tribunale di Sassari, Michele Contini, al termine dell’udienza che ha visto Tilloca comparire davanti al giudice ha stabilito il giudizio per il prossimo 10 ottobre. In caso di condanna, secondo le norme di legge, la pena verrà ridotta di un terzo.

(Visited 1.142 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook