Omicidio di Piandanna, controlli su telecamere e telefoni

omicidio sassari

Le indagini sull’omicidio a Piandanna.

Le indagini sull’omicidio di Nicola Pasquarelli, avvenuto a Sassari lo scorso agosto, proseguono con l’esame dei supporti digitali e informatici. Saranno analizzate le immagini registrate dalle telecamere della zona e dai cellulari dei due sospettati, Antonio Luigi Fiori e la sua fidanzata.

L’obiettivo è ricostruire i loro movimenti dopo la morte della vittima e verificare il furto dei soldi e delle carte di credito, nonché la provenienza della benzina utilizzata per dare fuoco al cadavere. Fiori, attualmente in carcere, continua a dichiararsi innocente.

Condividi l'articolo