Orrore di fuoco tra Bonorva e Uri, centinaia di ettari distrutti

Orrore di fuoco tra Bonorva e Uri.

Non è stato ancora domato l’incendio nell’agro del comune di Bonorva dove, in località S’Ena ‘e Sunigo sono intervenuti vari elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Alà dei Sardi, Anela, Bosa, e Fenosu insieme a 3 canadair. Per il secondo giorno consecutivo, le operazioni di spegnimento sono ancora in corso a causa delle continue riaccensioni. Restano ancora attivi, infatti, due fronti di 800 metri e, al momento, vengono stimati 2mila ettari di superficie bruciata.

Le fiamme devastano le campagne di Uri e Bonorva

Prosegue il rogo anche nell’agro di Uri. In località Marroso sono intervenuti 3 elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Fenosu, Bosa e Limbara e un canadair. Le operazioni di spegnimento, ancora in corso, sono state dirette dalla stazione di Ittiri coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadra di Forestas, una squadra compagnia barracellare, una squadra dei vigili del fuoco e da 2 squadre di volontari di protezione civile. Complessivamente, le fiamme hanno interessato una superficie di circa 400 ettari di vegetazione, lambendo le abitazioni.

Bonorva fa i conti con i pesanti danni dell’incendio. E monta la polemica

L’ultimo fronte riguarda le campagne tra Borutta e Thiesi. In località Binza Manna, sono intervenuti 2 elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Fenosu, un elicottero proveniente dalla base di Bosa e un canadair. Le operazioni di spegnimento sono dirette dalla stazione di Thiesi coadiuvata da numerose squadre a terra.

(Visited 791 times, 1 visits today)

Note sull'autore