Dal primo volo arrivato dall’Olanda l’opportunità per nuovi collegamenti con Alghero

L’incontro con il presidente della compagnia Corendon.

Ad Alghero è atterrato ieri il primo volo della compagnia aerea Corendon, proveniente dall’aeroporto di Amsterdam, un  segno dell’inizio della ripresa che lascia ben sperare.

Il presidente della compagnia Atilay Uslu, è stato accolto in aeroporto dall’ssessore al Turismo Marco Di Gangi insieme al consigliere regionale Pietro Maieli, per allacciare una interlocuzione che in prospettiva può offrire opportunità oltre le destinazioni attuali del nord dell’isola. Tra le previsioni, infatti, l’estensione dell’investimento con il collegamento con Maastricht”. 

“La Corendon vanta un raggio di collegamenti importante con il Nord Europa, oltre al classico ventaglio di voli nei paesi del Mediterraneo – afferma Di Gangi – e la città di Alghero e il suo territorio può rappresentare un elemento per attrarre flussi dall’Olanda, per questa stagione, e con le altre destinazioni con le quali la Corendon è collegata”. 

Si sviluppano su questo tema  i rapporti con il presidente del Tour operator KIWI Travel, Fouad Hassoun, anch’egli sul primo volo di apertura dei collegamenti, per far convergere flussi anche sulle strutture ricettive di Alghero.

(Visited 330 times, 330 visits today)

Note sull'autore