Scossa di terremoto a largo della Corsica, avvertita anche nella provincia di Sassari

Scossa di terremoto a largo della Corsica.

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 gradi sulla scala Richter è stata registrata questa notte, alle 4:30, al largo della Corsica. La notizia, diffusa dall’ente geofisico francese, è stata confermata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’evento tellurico, avvenuto a 21 km di profondità, è stato localizzato ad un centinaio di chilometri da Sassari ed è stato avvertito dalla popolazione.

Nel luglio 2011, la stessa area venne interessata da un sisma di magnitudo 5.3 Richter. Venne avvertito in gran parte della città, ai piani alti delle case, e nei centri limitrofi quali Porto Torres e Alghero.

Da diversi giorni il Mediterraneo Occidentale trema senza sosta sia al largo della Corsica, sia ad ovest della Sardegna. Secondo gli esperti le previsioni sono impossibili, ma resta comunque alta l’attenzione in tutta l’area.

Lo scorso anno, tre scosse di terremoto interessarono l’isola anche su terraferma. Il più forte a Sant’Antonio di Gallura, di magnitudo 2.8 Richter ad agosto, seguito un mese dopo da un 2.0 a Samassi. Il più lieve, invece, ad aprile di magnitudo 1.8 a Tertenia.

(Visited 8.216 times, 1 visits today)

Note sull'autore