In mezzo alla strada in stato confusionale rischia di essere investito, salvato a Sassari

Un senzatetto attraversava la strada in stato confusionale.

La polizia municipale salva un senzatetto. Tragedia sfiorata a Sassari, intorno alle 13, davanti al cimitero e al Tanit, in via Caniga, la strada che conduce a Predda Niedda. Un clochard, in evidente stato confusionale, riferisce il comandante della polizia locale Gianni Serra, continuava ad attraversare la carreggiata, senza curarsi delle macchine che, in quel tratto, la percorrono a velocità sostenuta, e delle strisce pedonali.

Numerose le segnalazioni pervenute alle forze dell’ordine sul pericoloso comportamento dell’uomo il quale, a un certo punto, ha perso l’equilibrio sbattendo violentemente con lo zigomo sull’asfalto. Due agenti della moto pattuglia sono intervenuti per riportare l’uomo sul marciapiede ricevendo in cambio, secondo alcuni testimoni, un atteggiamento piuttosto aggressivo. Alla polizia municipale si sono poi aggiunti, nel giro di pochi minuti, una volante dei carabinieri e un’ambulanza del 118 che ha soccorso l’uomo.

Intanto si era creata una lunga coda di vetture e autobus con qualche disagio e rallentamento fin quasi alla Piazzetta. Non è la prima volta, affermano alcuni passanti, che i senzatetto si mette in pericolo proprio in quella strada percorrendola negli spazi lontani dagli attraversamenti dedicati ai pedoni.  

(Visited 4.187 times, 1 visits today)

Note sull'autore