Torres e Pineto calcio regalano il disinfettante per l’ospedale di Sassari

Il disinfettante donato all’ospedale di Sassari.

Oggi sono stati consegnati alla centrale operativa del 118 di Sassari 300 chili circa di disinfettante e gel per la sanificazione antivirale agli ioni d’argento stabilizzati in acido citrico.

Il disinfettante è prodotto dalla Liofilchem di Silvio Brocco, presidente del Pineto Calcio e acquistato insieme con il presidente della Torres Salvatore Sechi per l’ospedale di Sassari.

“Si tratta di un doppio principio d’azione – conferma Brocco – che consente di agire contro un largo spettro di batteri e virus. Il prodotto può essere usato sulle mani o tramite spray, direttamente sulle mascherine per prolungare il loro utilizzo nel tempo e consentire un maggior supporto per gli operatori sanitari”.

Un ponte dall’Abruzzo alla Sardegna reso possibile dall’amicizia tra i due club, nata e cresciuta in questa stagione calcistica ferma, come tutto il resto d’Italia, a causa dell’emergenza Covid 19.

“Ho avuto la fortuna di poter conoscere una persona seria e competente come Brocco – le parole del presidente Sechi – che in questi giorni da incubo ha iniziato subito a lavorare con la sua azienda, su un nuovissimo articolo sanitario per la sanificazione. Mi ha parlato di questo gel e delle sue importanti  proprietà, indispensabili in un momento come questo, dove mancano in tutta Italia determinati prodotti. Ognuno di noi, quando possibile, deve fare qualcosa. È una goccia nel mare ma spero possa essere utile a chi si sta prodigando per noi nelle corsie degli ospedali”.

Oltre al ringraziamento dovuto a Brocco, sensibile alla situazione venutasi a creare in Sardegna e in particolare nell’area di Sassari, la Torres desidera ringraziare tutti coloro che con il loro infaticabile lavoro stanno mettendo la propria professionalità al servizio della comunità, con tutti i rischi del caso.

(Visited 1 times, 67 visits today)

Note sull'autore