A Sassari il primato di donne tra i dipendenti di Poste Italiane in Sardegna

A Sassari la presenza femminile arriva al 71%.

Poste Italiane entra nella top five della classifica sulla parità di genere delle società appartenenti all’indice Ftse Mib della Borsa di Milano stilata da Equileap, un’organizzazione indipendente che elabora dati e analisi sulla gestione della gender equality nelle più importanti imprese su scala internazionale.

Nella provincia di Sassari, in cui la struttura che attiene agli uffici postali è guidata da una donna, Serena Cretì, la presenza femminile in Poste Italiane arriva al 71%, dato superiore di ben 17 punti percentuali oltre la media nazionale e che colloca il nord Sardegna in cima alla speciale graduatoria regionale. Seguono, sempre con percentuali sopra media nazionale, la provincia di Nuoro (68%), l’Oristanese (64%), la città metropolitana di Cagliari e il Sud Sardegna che si attestano al 61% di presenza femminile tra i dipendenti.

A livello nazionale, è composto da donne il 54% dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane, l’incidenza del personale femminile tra quadri e dirigenti è pari al 46% e il 44,4% dei componenti del CdA è donna. Nell’ambito delle posizioni manageriali il 30% è ricoperto da popolazione femminile e il 20% è presente nelle posizioni di top management.

In tale contesto, l’Azienda ha introdotto una serie di interventi di sensibilizzazione sull’importanza della presenza delle donne nel mondo del lavoro e sul sostegno alla genitorialità attiva, come ad esempio “Maam” (Maternity As a Master): un programma digitale mirato a rafforzare le capacità connesse all’esperienza della genitorialità utili anche al momento del rientro al lavoro. Il progetto è sostenuto anche da una community online che permette ai partecipanti di confrontarsi sulla integrando le varie esperienze, facilitando il processo di apprendimento e sviluppo delle competenze relazionali, organizzative e dell’innovazione da valorizzare anche nel contesto professionale. Prima azienda a livello internazionale a lanciare un simile progetto, Poste Italiane nel 2018 ha aperto il progetto “Maam” anche agli uomini che sono in procinto di diventare padri.

(Visited 660 times, 1 visits today)

Note sull'autore