A Ozieri torna la cena di Natale per promuovere i prodotti tipici

La cena di Natale organizzata a Ozieri.

Il 22 dicembre alle 19 nella Pinacoteca Cittadina “G. Altana” ritorna la cena di Natale dell’Istituzione San Michele. L’evento si inserisce nel progetto In S’aera, patrocinato dalla Camera di Commercio di Sassari, che mira alla valorizzazione del paesaggio rurale ed i suoi prodotti.

Per questo si vuole creare un connubio tra l’anima rurale del territorio del Logudoro e il teatro come forma di comunicazione. Ad animare la serata saranno infatti gli attori della compagnia teatrale I Barbariciridcoli di Ottana con lo spettacolo “Skabaretch”. Uno spettacolo di improvvisazione che mira a costruire un rapporto coinvolgente con gli spettatori attraverso una serie di sketch e animazioni teatrali che vedranno la partecipazione diretta del pubblico, che sarà scardinato dalla sua posizione passiva di spettatore e di mero fruitore della rappresentazione.

Richiamando le parole sketch e cabaret, entrambe sinonimi di un teatro di genere umoristico fondato sulla parola, sul ritmo e sulla varietà, Skabaretch è uno spettacolo divertente ed esilarante, durante il quale anche la ruralità, con le sue diverse declinazioni, sarà un soggetto protagonista, così come la lingua sarda, alternata dalla “pantomima sonora” (un attore interpreta la scena mimicamente, mentre un altro ne interpreta, solo con l’uso della voce, l’intera colonna sonora) e dall’ostrogotzo, lingua del tutto inesistente e inventata.

Al momento della cena saranno invece i prodotti a farla da padroni: accuratamente preparati dallo chef del ristorante “La Torre” di Ozieri saranno serviti quei prodotti che, abili mani di donne, il paesaggio rurale lo hanno trasformato in attività lavorativa, portata avanti con maestria e passione. I posti sono limitati, la prenotazione è obbligatoria entro il 16 dicembre.

(Visited 2.078 times, 1 visits today)

Note sull'autore