Da Sassari a Ozieri l’elenco dei reparti chiusi: “Bollettino di guerra per la sanità sarda”

La denuncia della consigliera regionale del M5S Cuccu.

“Nel Nord Sardegna il diritto alla cure mediche è andato in vacanza. Ad Alghero, cittadina che si appresta ad accogliere migliaia di turisti, il pronto soccorso è in tilt, il reparto di Oculistica ha sospeso l’attività operatoria. Situazione analoga a Ozieri, per mancanza di attrezzature e materiali essenziali allo svolgimento dell’attività operatoria. È inaccettabile che Ozieri ed Alghero si trovino in questa situazione emergenziale. Ozieri è sempre stato il fiore all’occhiello per la chirurgia oculistica in Sardegna. La riforma della rete sanitaria della Giunta Pigliaru continua a far emergere il suo totale fallimento. È questo è un dato di fatto”.

Questo l’amaro intervento della consigliera regionale del M5S Carla Cuccu, dopo l’incontro organizzato dal Movimento con gli attivisti sardi, i quali hanno portato all’attenzione del Gruppo le innumerevoli piaghe degli ospedali sardi.

“Ogni giorno è un bollettino di guerra. Dobbiamo constatare, amaramente – prosegue la consigliera del M5S – che ciò che conta per i nostri amministratori non è il diritto alla salute dei cittadini ma soddisfare il proprio appetito di potere”.

(Visited 742 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Da Sassari a Ozieri l’elenco dei reparti chiusi: “Bollettino di guerra per la sanità sarda”"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*