Nuovi finanziamenti in arrivo per la scuola dell’infanzia di Ploaghe

I nuovi lavori per le scuole di Ploaghe.

Nuovi finanziamenti in arrivo per le scuole di Ploaghe. Questa volta a beneficiarne sarà la scuola per l’infanzia che, grazie a quest’ultimo contributo pari a 50mila euro di cui 10mila a carico del comune e 40mila provenienti da fondi regionali, potrà vedere completato il lavoro già iniziato da tempo e che negli ultimi anni aveva già visto finanziati due interventi fra cui quello relativo alla realizzazione della nuova cucina.

Con questo progetto si intende proseguire nell’opera di efficientamento energetico dell’edificio per raggiungere il duplice risultato di ridurre i costi di gestione e contestualmente le emissioni in atmosfera salvaguardando l’ambiente. L’intervento ricade nel più ampio programma di ristrutturazione degli edifici scolastici comunali che ha visto l’amministrazione impegnarsi per la messa in sicurezza degli stabili, la loro riqualificazione energetica, la messa a norma impiantistica ed edilizia e in generale il miglioramento del decoro a beneficio della didattica. Un piano di investimenti che ha visto finora finanziamenti per circa 2,2 milioni di euro ottenuti dal Ministero, dalla Regione Sardegna mediante i fondi [email protected] e i fondi per l’efficientamento energetico, e dal comune che ha cofinanziato gli interventi con oltre 300mila euro.

Una cifra importante che rappresenta plasticamente quanto impegno l’amministrazione comunale abbia messo sulla scuola e per il futuro dei giovani ploaghesi. Il sindaco Carlo Sotgiu non ha nascosto la sua soddisfazione: “Con questo ulteriore finanziamento andremo a migliorare ulteriormente la nostra scuola per l’infanzia che in questi ultimi anni è divenuta decisamente più fruibile e adeguata alle nuove esigenze della didattica. Siamo però estremamente soddisfatti del programma complessivo di interventi svolti nei tre edifici scolastici e concordati volta per volta con la dirigenza dell’istituto. Oltre due milioni di euro già investiti o in fase di progettazione sono una cifra enorme per un comune come il nostro. Con i prossimi lavori già programmati dovremmo riuscire ad ottenere il Certificato di Prevenzione Incendi e completare il ciclo di lavori sugli edifici. In futuro l’obiettivo è quello di sistemare anche il cortile interno realizzando nuovi spazi per il gioco e la socializzazione”.

Condividi l'articolo