Ploaghe rafforza la sicurezza con una nuova rete di telecamere

Aggiudicato l’appalto.

L’emergenza per il coronavirus non frena l’attività amministrativa del Comune di Ploaghe. Nei giorni scorsi infatti è stata aggiudicata la gara d’appalto per la realizzazione della rete di impianti di videosorveglianza comunali.

La videosorveglianza è divenuta oggi uno strumento indispensabile, nelle città, nei comuni piccoli e grandi, alla tutela della sicurezza pubblica e al contrasto della criminalità, divenendo ormai parte integrante dell’arredo urbano, come lo sono lampioni, panchine, fioriere e quant’altro. Uno degli obiettivi dell’amministrazione è quello di integrare le azioni di carattere strutturale, sociale e di controllo del territorio da parte degli organi competenti con l’utilizzo delle recenti tecnologie.

Negli anni scorsi il Comune di Ploaghe ha partecipato all’avviso pubblico emanato dalla regione Sardegna per finanziare questo tipo di impianti. Ora, grazie al finanziamento dell’assessorato agli affari generali della Regione Sardegna, pari a 70mila euro, sono stati aggiudicati ad una azienda specializzata i lavori che prevedono la realizzazione di un sistema di videosorveglianza composto da tre elementi essenziali: il Backbone Wireless, le Telecamere IP dislocate sul territorio, il Centro di Stella di gestione. L’impianto, che verrà realizzato entro l’estate, prevede quindi l’installazione di telecamere lettura targhe dei veicoli in accesso e telecamere di contesto, nonché tutta l’infrastruttura di base necessaria per i collegamenti a la trasmissione dei dati.

Con successivi investimenti sarà possibile implementare il numero dei punti di rilevazione con costi estremamente ridotti sfruttando la rete realizzata col presente progetto. “La crisi sanitaria ha leggermente rallentato l’iter del progetto – commenta il sindaco Carlo Sotgiu – ma ora, grazie all’aggiudicazione dell’appalto realizzeremo, finalmente, una rete di videosorveglianza in grado di garantire maggiore sicurezza ai nostri concittadini oltre a  preservare con più efficacia i beni comunali, spesso soggetti ad atti di vandalismo. Le telecamere posizionate sugli ingressi principali, ci permetteranno, infine, di avere un maggiore controllo del centro urbano a beneficio di tutta la comunità.”  

(Visited 266 times, 1 visits today)

Note sull'autore