Ufficio veterinario di Ploaghe fermo da dopo l’incendio

La visita del commissario straordinario dell’Ats.

Il commissario straordinario dell’ATS Sardegna, Giorgio Steri, e il direttore amministrativo, Attilio Murru, assieme al direttore del dipartimento di prevenzione del nord Sardegna, Francesco Sgarangella, hanno effettuato un sopralluogo nel complesso sanitario del San Giovanni Battista di Ploaghe dove, lo scorso 22 agosto, l’ufficio veterinario è stato oggetto di un atto incendiario e intimidatorio.

I dirigenti dell’ATS Sardegna hanno ribadito “la vicinanza dell’azienda al servizio veterinario e l’apprezzamento per il prezioso lavoro svolto dai medici e dagli operatori che quotidianamente sono impegnati sul territorio nell’ambito della sanità pubblica veterinaria e della sicurezza alimentare per la tutela dei cittadini e dei consumatori finali”.

Il vicesindaco di Ploaghe ha ribadito “la necessità che il servizio veterinario di Ploaghe riprenda quanto prima le attività con il ripristino dell’ufficio, così importante per la comunità e in particolare per gli allevatori dichiarando la disponibilità dell’amministrazione comunale nel trovare una soluzioni provvisoria”.

Il direttore del dipartimento di prevenzione ha elogiato “il lavoro svolto con professionalità, competenza e buon senso dai medici veterinari nell’applicazione delle norme comunitarie e nazionali con il giusto equilibrio tra prevenzione e rigore sottolineando la presenza capillare dei professionisti a vantaggio del principio di prossimità”. Nel territorio dei comuni di Ploaghe e Florinas sono presenti 53 aziende bovine con oltre 600 capi, 150 aziende ovine con circa 30.000 capi e 70 aziende suine con oltre 700 capi.

Il commissario straordinario e il direttore amministrativo hanno inoltre visitato il complesso del San Giovanni Battista per verificare la situazione generale riservandosi un approfondimento sul sito. Al termine del vertice, l’amministrazione comunale di Ploaghe ha ribadito il proprio impegno nel mettere a disposizione un locale da dedicare al Servizio Veterinario.

La direzione dell’ATS Sardegna, invece, ha disposto il recupero dell’ex ambulatorio di igiene pubblica e della guardia medica, sedi nelle quali sarà ubicato il nuovo ufficio veterinario, che svolgerà anche la funzione di sub-distretto veterinario di riferimento per i comuni circostanti. Un risultato apprezzato dal vice sindaco di Ploaghe che ha espresso la propria soddisfazione per una “decisione che va incontro alle esigenze degli operatori zootecnici”.

(Visited 109 times, 1 visits today)

Note sull'autore