Nasce a Porto Torres l’iniziativa ”Natura senza barriere” per far scoprire a tutti l’Asinara

Si parte il 23 giugno sull’isola dell’Asinara.

“Natura senza barriere” è il titolo dell’iniziativa che si terrà domenica 23 giugno sull’isola dell’Asinara. I punti cardine della manifestazione, promossa da Atena Trekking ed organizzata in collaborazione con il Comune di Porto Torres, il Parco Nazionale dell’Asinara e la Compagnia di navigazione Delcomar, saranno l’escursionismo e l’accessibilità. I volontari che si metteranno al servizio dell’evento saranno molteplici, a partire dai soccoritori della sezione Avis di Porto Torres, dai medici e dai rappresentanti di diverse associazioni cittadine. L’azienda Muceli Riparazioni trasporterà invece il materiale per la logistica e l’associazione AssoAsinara parteciperà mettendo a disposizione la professionalità delle guide ambientali del Parco.

L’evento è stato dall’assessora alle Politiche sociali, Rosella Nuvoli, dal Direttore del Parco Nazionale dell’Asinara, Pier Paolo Congiatu e dal presidente di Atena Trekking, Romano Chessa. Presente per l’Avis il volontario Samuele Manunta, in rappresentanza del presidente Marco Marginesu.

”Abbiamo sposato questa bellissima iniziativa – ha sottolineato l’assessora Nuvoli – perché è un perfetto esempio di integrazione e di disponibilità nel rendere accessibile a tutti un’isola straordinaria. C’è stata una importante sinergia tra enti, aziende e associazioni, e questo ci ha permesso di dare vita a una manifestazione dai significati profondi”. Sono stati studiati ben due percorsi: uno dedicato a chi ha difficoltà di deambulazione, verso Cala dell’Ossario, l’altro riservato a chi è in grado di muoversi meglio autonomamente, verso Trabuccato.

”Lo spunto nasce dall’iniziativa nazionale lanciata da FederTrek. Siamo riusciti a riunire attorno a questo evento tanti soggetti – ha aggiunto Romano Chessa – e i presupposti sono buoni. ”In questi anni abbiamo lavorato per eliminare tutte quelle barriere fisiche che l’uomo ha costruito all’Asinara – ha affermato il direttore del Parco, Pier Paolo Congiatu – creando il più lungo sentiero per non vedenti che c’è in Italia, sentieri tattili e marini, realizzando un ascensore nel Centro di recupero degli animali marini, installando un sollevatore nel Palazzo de La Reale e strumenti di risalita sul molo. Un insieme di iniziative che ci è valso il premio della Hsa per la sensibilità dimostrata su questo argomento. Recentemente è nata, inoltre, la collaborazione con Atena Trekking, che si è proposta di “custodire” i sentieri, i quali potrebbero così diventare elementi di attrattività per tutto l’anno”.

Il ritrovo sul molo Dogana Segni domenica 23 giugno avverrà entro le 8, mentre il ritorno da Cala Reale è previsto alle ore 18. Per maggiori informazioni e adesioni si può scrivere via mail ai seguenti indirizzi: atenatrekking@gmail.com o romano.chessa@gmail.com. È possibile anche telefonare al numero 345 6773340.

(Visited 45 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Nasce a Porto Torres l’iniziativa ”Natura senza barriere” per far scoprire a tutti l’Asinara"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*