Scendono i contagi a Porto Torres, ma sul presidio per i vaccini resta l’incertezza

Incertezza sull’attivazione di un presidio a Porto Torres per i vaccini.

Scendono i contagi a Porto Torres dove si registrano 14 positivi, 2 in meno rispetto alla scorsa settimana, e 13 persone in quarantena.

Intanto si attende di sapere se a Porto Torres verrà attivato un presidio mobile per proseguire la campagna di vaccinazione. Preoccupato il sindaco Massimo Mulas soprattutto l’assenza di notizie sul richiamo per gli ultraottantenni che hanno ricevuto la prima dose nella sala Filippo Canu.

“Questo silenzio sta generando preoccupazione e sconcerto – commenta il primo cittadino – i nostri uffici sono presi d’assalto da utenti e familiari che pretendono giustamente un aggiornamento. La nostra macchina organizzativa è pronta per le convocazioni ma il tempo sta passando: mi dispiace per le associazioni di volontariato che hanno confermato l’impegno manifestato nella prima campagna vaccinale: avrebbero il diritto anche loro di programmare le attività e in questo modo non possono farlo“.

Per quanto riguarda le altre fasce d’età, martedì sono stati convocati nell’hub della Promocamera di Sassari i turritani nati tra il 1942 e il 1951. “Confermiamo la nostra collaborazione per attivare anche a Porto Torres un presidio mobile, in modo che sia possibile la nostra scelta per chi non può andare a Sassari. Ma anche su questo fronte, dopo giornate di interlocuzioni continue e rassicurazioni, non riusciamo ad avere notizie certe. Credo che Porto Torres, terzo comune più grande del Nord Ovest, con un porto dove transitano ogni giorni centinaia di passeggeri, avrebbe meritato una maggiore considerazione. C’è infine un tema che ci sta particolarmente a cuore: la vaccinazione dei cosiddetti soggetti fragili. Qualcosa non sta funzionando nel meccanismo predisposto da Ats: anche in questo caso chiediamo di fare di tutto per somministrare la dose a questi soggetti, nel minor tempo possibile”.

Screening Sardi e Sicuri. 

Sabato 17 aprile e domenica 18 aprile la campagna di screening Sardi e Sicuri, promossa dalla Regione Sardegna e realizzata da ARES – ATS Sardegna, arriverà a Porto Torres: i tamponi verranno effettuati dalle ore 8 e 30 alle ore 13 e dalle 14 alle 18:00 nella palestra della scuola media in via Brunelleschi n. 1 e nella la palestra della scuola Bellieni in piazza Don Minzoni.

(Visited 747 times, 1 visits today)

Note sull'autore