Gli agenti di commercio a Sassari discutono sul futuro della professione

L’incontro in vista delle elezioni Enasarco.

Ha avuto luogo oggi, nella sede della Confcommercio Sassari, l’incontro tra il presidente nazionale di FNAARC, Alberto Petranzan, e i presidenti e i segretari di FNAARC e Confcommercio Sardegna. Un appuntamento territoriale importante in vista delle elezioni che rinnoveranno la governance di Enasarco, che ha visto al centro del dibattito il ruolo e il futuro degli agenti di commercio.

Nel corso dell’incontro è stata presentata la lista Enasarco del futuro, in cui si riconoscono FNAARC insieme a Confcommercio, Confindustria, Confcooperative e CNA per la prossima scadenza elettorale di aprile. Durante l’incontro sono state messe in luce le problematiche degli agenti di commercio sardi che, oltre a dover affrontare le difficoltà provocate dal fenomeno dell’e-commerce, vivono anche il problema di un’economia caratterizzata da forti oscillazioni stagionali e dall’eccessivo colonialismo commerciale, provocato dall’assenza di centri direzionali del largo consumo sul territorio sardo. Gli agenti di commercio sardi denunciano, infatti, che soltanto il 30% delle aziende di questo settore sono locali.

La lista Enasarco del Futuro è rappresentanza totalmente dal mondo degli agenti: vanta, infatti, ben 53 agenti candidati provenienti da tutto il territorio nazionale e espressione di tutti i settori merceologici. “Enasarco del Futuro – afferma Alberto Petranzan, presidente nazionale di FNAARC – non vuole creare false aspettative e prendere impegni irrealizzabili, come qualcuno sta facendo per cercare di catturare facile consenso. Il nostro programma è fatto con ricette realizzabili e concrete per la stabilità della Fondazione. Proponiamo una nuova governance per Enasarco con una lista di soli agenti di commercio, che ha già dimostrato nella governance attuale di mettere al centro le loro esigenze concrete rilanciando quindi tutto il mondo welfare dell’Ente”.

(Visited 288 times, 1 visits today)

Note sull'autore