Programma Ritornare a casa, progetti prorogati anche a Sassari

Programma Ritornare a casa.

La Regione Sardegna ha stabilito che tutti i progetti del Programma Ritornare a casa 2020 in vigore al 31 dicembre 2019 proseguiranno fino al 31 dicembre 2020, salvo interruzione per rinuncia o decesso del destinatario. I progetti dovranno essere rivalutati per la situazione economica del beneficiario sulla base dell’Isee 2020.

Gli attuali utenti del programma potranno mandare in proroga gli interventi, secondo le indicazioni date nel 2019, tenendo conto che il finanziamento ricalcolato sulla base dell’Isee 2020 decorrerà dal primo gennaio. La nuova attestazione Isee deve essere consegnata nella sede del servizio sociale territoriale di riferimento affinché si possa determinare con certezza l’importo del finanziamento da utilizzare per l’anno in corso.

In caso di contratti di lavoro individuali o incarichi a cooperative o ditte, a tempo determinato, con cessazione prevista al 31 dicembre 2019, è necessario presentare copia di ulteriore documentazione attestante la prosecuzione dell’intervento. Rimangono invece invariate le modalità e i tempi di consegna della documentazione (buste paga, bollettini, Inps, fatture), necessaria per ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’assistenza.

Con la stessa delibera la Regione ha stabilito la possibilità di ammettere nuovi beneficiari al programma qualora il Comune accerti la disponibilità delle risorse necessarie. Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno rivolgersi alle sedi territoriali dei servizi sociali di riferimento.

(Visited 1.520 times, 1 visits today)

Note sull'autore