Auto a folle velocità sulla strada per Bancali, le proteste dei residenti

Il tratto di strada pericolosa.

I residenti a Bancali chiedono sicurezza e si appellano a Comune, Provincia e Anas affinché intervengano. Un tratto di strada pericoloso che ancora non trova la giusta attenzione da parte degli organi competenti.

I disagi si avvertono soprattutto la notte quando le strade principali dove passano i tram rendono difficoltoso l’attraversamento. Sia per il buio, sia per le automobili che corrono a folle velocità.

Pochi giorni fa, a Quartu Sant’Elena, un ragazzino di 14 anni, Matteo Fabbrocile, era stato investito e ucciso dopo esser sceso dal tram mentre rientrava a casa. Quel tratto di strada, come quello di Bancali, era sprovvisto di illuminazione.

Più volte i residenti si erano appellati a Comune, Provincia e Anas senza ottenere risultati. L’auspicio dei residenti è che anche a Bancali non si verifichi una tragedia prima di poter intervenire.

(Visited 3.040 times, 1 visits today)

Note sull'autore