Situazione all’ospedale di Sassari: “Serve un commissario straordinario”

La richiesta del Movimento 5 Stelle.

“In considerazione dell’attuale drammatica situazione del comparto clinico-ospedaliero facente capo all’Aou di Sassari e tenuto conto che non si è ancora provveduto a nominare il direttore generale, carica che attualmente è ancora ricoperta da mesi da un facente funzioni come anche le altre figure apicali e in particolare quella fondamentale del Direttore sanitario, è necessaria  l’immediata nomina di un Commissario straordinario, al fine di presentarsi preparati dal punto di vista organizzativo al devastante impatto che dovrà reggere nelle prossime settimane l’ospedale Santissima Annunziata di Sassari.”

Questa è la richiesta sollevata con forza dal Movimento 5 Stelle Sassari a firma dei parlamentari Mario Perantoni, Ettore Licheri, dalla consigliera regionale Desirè Manca, dal Presidente del Consiglio Comunale di Sassari Maurilio Murru, e dai consiglieri comunali Federico Sias e Laura Useri.

“I drammatici fatti consumatisi all’interno del reparto di cardiologia e l’evacuazione effettuata sotto la supervisione del Prefetto di Sassari, rendono assolutamente necessario tale provvedimento. Il protrarsi del vuoto nel vertice apicale della Aou rischia di mettere a serio repentaglio la vita e la salute di tutti i cittadini del nostro territorio.

A epidemia in corso si è verificata infatti a Sassari la peggiore delle condizioni possibili: lo stato di infezione ospedaliera. “È dunque indispensabile nominare un commissario straordinario che sopperisca alla assenza di un direttore generale e di un direttore amministrativo”, continua il Movimento 5 Stelle.

“E’ del tutto evidente infatti che l’assenza di una cabina di comando sia stato quantomeno concausa dell’allarmante quadro emerso in questi giorni, che vede medici, infermieri e operatori tutti – ai quali va il nostro incondizionato ringraziamento – lavorare in condizioni di grave disorganizzazione ed estrema pericolosità.

Non c’è più tempo da perdere. Ogni minuto che passa rischia di far cadere la sanità sassarese oltre il punto del non ritorno. È inevitabile dunque  la nomina di un Commissario Straordinario di comprovata esperienza e competenza sanitario, o di Protezione civile, che regga le sorti dell’Aou nel momento più delicato  della sua storia”.

(Visited 1.714 times, 1 visits today)

Note sull'autore