Aggressione al campo rom di Sorso, 19enne finisce al Pronto soccorso

L’aggressione nel campo nomadi di Sorso.

Ieri sera una lite tra parenti, avvenuta nelle campagne di Serralonga, nel territorio di Sorso, è degenerata coinvolgendo, suo malgrado, una ragazza di etnia rom. Dalle parole si è ben presto passati ai fatti e la 19enne è stata schiaffeggiata da un parente. Per precauzione è stata accompagnata al pronto soccorso di Sassari per ricevere le cure necessarie.

Sul posto sono arrivate due pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Porto Torres, che hanno evidenziato come all’interno della famiglia fossero presenti dissidi interni e tensioni che hanno portato all’esplosione di una situazione che durava da tempo.

Non è la prima volta che nella zona di Serralonga si verificano fatti di questo genere. Pochi mesi fa un episodio analogo aveva riguardato una famiglia vicina. Mentre proseguono le indagini dei militari dell’Arma, cresce la tensione col vicinato, ormai stanco di situazioni simili.

Condividi l'articolo