Il lavatoio comunale di Sorso tra degrado e incuria

Il degrado del lavatoio di Sorso.

Degrado all’interno del lavatoio comunale di Sorso. Ma anche inciviltà in uno dei monumenti simbolo del paese. Nonostante gli interventi di restauro del 2010, all’esordio della giunta Morghen, la struttura è diventata un punto di ritrovo per sbandati.

Priva di telecamere e impianto di illuminazione non più attivo, il sito di interesse storico è abbandonato a se stesso. L’acqua che sgorga non è potabile e la muffa fuoriesce dal punto in cui scende. È possibile inoltre trovare scritte di writer ed escrementi umani. Ma anche siringhe, bottiglie in vetro, lattine, alcolici e cartacce.

Il lavatoio comunale, conosciuto come Majori, ha avuto una funzione vitale per la popolazione sorsense. Fino a pochi decenni fa, intere generazioni scendevano a lavare i panni nella struttura.

Il caso più emblematico il mese scorso quando per diversi giorni la popolazione rimase senz’acqua a causa di un guasto. La struttura fu invasa da centinaia di cittadini che riempirono i bidoni dalla stessa fonte, tutt’oggi in funzione.

(Visited 505 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook