A Sorso si contano i danni il giorno dopo gli incendi. L’ipotesi del dolo

Danni limitati dopo i roghi di ieri

Il giorno dopo i roghi, che hanno interessato Sorso, si contano i danni. Limitati, ma che hanno creato non poca apprensione tra i cittadini che hanno visto due alte colonne di fumo levarsi da una parte all’altra del paese.

L’incendio, che ha interessato via Borio, lambendo una parte del cimitero, inizialmente, si sospettava fosse di natura accidentale. Ma non viene esclusa nessuna ipotesi dal momento che un altro incendio, pochi minuti più tardi, ha coinvolto il quartiere di Lu Barrili, vicino il campo sportivo della Piramide.

Nel primo caso, il rogo è partito da un canneto vicino il camposanto. Le fiamme si sono poi propagate all’interno del cimitero mandando a fuoco i resti di alcune casse mortuarie vicino la spazzatura.

Nel secondo caso, invece, nessun dubbio. L’incendio di natura dolosa ha mandato a fuoco le sterpaglie dietro il campo sportivo arrivando fino ai cassonetti. E non è la prima volta che l’area viene presa di mira dai piromani. Lo scorso mese un altro incendio aveva interessato la stessa zona.

(Visited 311 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "A Sorso si contano i danni il giorno dopo gli incendi. L’ipotesi del dolo"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*