Calcio, il derby di Sassari va al Latte Dolce. Sconfitta la Torres

I biancocelesti vincono al Vanni Sanna.

Al Vanni Sanna finalmente l’atteso derby di Sassari tra Torres e Latte Dolce, due formazioni che stanno cercando di riprendere in mano una stagione al di sotto delle attese. Vince il Latte Dolce, 4 a 0, con la Torres in 10 dal 19′ del primo tempo, poi in 9 dal 68′.

Minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio per ricordare il dirigente sportivo Paolo Tassu, scomparso nei giorni scorsi. La partita inizia con la Torres che attacca, ma il primo tiro della partita è di Scotto, fuori misura, al 2′.

La Torres risponde al 5′ quando Ladu tesse la trama per Samuele Pinna, che di destro impegna Urbietis in tuffo.

In grande spolvero Mascia tra i rossoblu e Kone tra i biancocelesti. Al tiro fuori del primo al 9′ risponde il secondo con una azione pericolosa in area rossoblu al 16′. Nulla di fatto per entrambi.

Al 19′ quella che potrebbe essere la svolta della partita. Frasca in uscita stende Kone. Espulsione per lui, e Torres in 10. In porta entra Carta, sacrificato Samuele Pinna.

27′, fallo di Rutjens in area su Scotto, e calcio di rigore. Trasforma lo stesso Scotto, portando in vantaggio il Latte Dolce.

Il raddoppio dei biancocelesti arriva al 34′. Scotto batte una punizione sulla destra, e Patacchiola di testa impatta il pallone gonfiando la rete di Carta.

Al 42′ La Vigna tenta il tiro in porta, ma la difesa del Latte Dolce se la cava. Poi al 45′ calcia una punizione per Rutjens, che di testa mette in difficoltà Urbietis. Alla fine del primo tempo, Torres 0 – 2 Latte Dolce.

La ripresa inizia con la Torres che accelera. La Vigna è Mascia, scambiano, quest’ultimo tira al volo, para Urbietis. Poi ci prova Ladu, alto.

Ma è il Latte Dolce a trovare il terzo gol con Bianchi, un bel sinistro che trafigge Carta al 52′. Lo stesso portiere al 54′ sul tiro di Bianchi salva in due tempi una Torres che ha ormai tirato i remi in barca. E perde la ragione. Al 58′ La Vigna commette un fallo su Scotto a centrocampo e viene espulso. La Torres dovrà giocare gli ultimi 30 minuti in 9 uomini contro 11.

Presunto fallo di mano di Tuccio in area al 62′. La Torres recrimina, ma il direttore di gara fa proseguire.

Il poker del Latte Dolce arriva con Scotto, che al 72′ supera in dribbling Pinna e angola il tanto giusto per battere Carta. La Torres tenta di reagire, Melli tira da fuori, ma Urbietis non si scompone e blocca. La partita termina senza ulteriori sussulti.

Torres: Frasca, Rutjens, Ruiu, La Vigna, Schiaroli, R.Pinna, Mascia, S.Pinna, Battista, Ladu, Melli. A disposizione: Carta, Vavassori, Fois, Cocco, Fadda, Sodini, Bianco, Mesina, Ponsat. Allenatore: Graziani.

Latte Dolce: Urbietis, Pertica, Tuccio, Patacchiola, Cabeccia, Arzu, Bianchi, Gianni, Scotto, Kone, Scognamillo. A disposizione: Garau, Antonelli, A.Pinna, Gadau, Marcangeli, Pisnu, Palmas, Grassi, Guberti. Allenatore: Fossati

ARBITRO: Giacometti della sezione di Gubbio

RETI: 27′ Scotto, 34′ Patacchiola, 54′ Bianchi, 72′ Scotto

(Visited 1.093 times, 1 visits today)

Note sull'autore