A Usini due casi positivi al coronavirus e 30 in quarantena volontaria

Due casi di positività al coronavirus a Usini.

Sono 2 le persone risultate positive al coronavirus nel comune di Usini. A darne notizia è stato il sindaco, Antonio Brundu, che si dice arrabbiato con i conpaesani che nonostante le restrizioni continuano a vagare in paese come se nulla fosse.

Torna dalla zona rossa del coronavirus e va al bar a Usini: denunciato

“Ci sono 2 casi di coravirus in paese. Si tratta di persone che operano nel settore sanitario – ha affermato il primo cittadino in diretta radiofonica su Radio Nova -. Altri 30 si trovano in quarantena così come disposto dal presidente della Regione visto che rientravano da viaggi di lavoro o piacere. Ma sono rammaricato da quanti, nonostante le restrizioni, continuano a camminare in paese come se nulla fosse. Fosse per me avrei impiegato l’esercito. Su questo sono assolutamente d’accordo”.

Lo scorso 8 marzo, un anziano era stato denunciato in paese per aver omesso di avvertire del suo rientro dalla Lombardia. Poche ore prima, infatti, il governatore Cristian Solinas aveva emesso un’ordinanza nella quale si costringeva chiunque fosse rientrato dalla penisola a mettersi in quarantena.

(Visited 5.184 times, 1 visits today)

Note sull'autore