Dalla collaborazione tra Alghero e Torino un’app per il turismo sicuro

Il progetto Safe in Safe in Tourism.

Presentata oggi al Quarter ad Alghero la proposta progettuale dell’Unità Tecnica Operativa e l’accordo in via di definizione fra il Comune di Alghero e il Comune di Torino. Safe in Tourism:  il nuovo progetto per la sicurezza e gestione dei flussi turistici realizzato con il supporto del Comune di Torino e la partnership di Espereal Technologies.

Il progetto si basa su o su un software in cloud e una app già disponibile gratuitamente sugli store per garantire il distanziamento sociale. Previsto anche l’invio di avvisi “istituzionali” da parte della autorità preposte localmente e la generazione di alert di possibile rischio contagio;

L’app gestirà anche i permessi di accesso e ticket digitali in ottica di “trattenimento” del turista con una riduzione drastica dei tempi di attesa con la visualizzazione delle code e la prenotazione anche a distanza di ristoranti, stabilimenti privati e servizi connessi di vario genere. Oltre alla sicurezza saranno previste alcune forme di promozione turistica basate sull’opinione e dei turisti.

“Con il progetto Safe in Tourism la Città di Alghero si candida a diventare un centro di competenza e laboratorio permanente sui temi della trasformazione digitale legata al settore del turismo – spiega Mario Conoci, Sindaco di Alghero – A tal fine la collaborazione col Comune di Torino ha rappresentato un indispensabile presupposto grazie alle qualificate competenze ed al livello di qualità delle soluzioni innovative che lo stesso Comune di Torino ha già maturato al livello internazionale. Il modello è oggetto di grande  attenzione dal parte della Regione, che tramite l’assessorato al Turismo ha creduto nella sua estrema efficacia ed ha finanziato la sua attuazione”

(Visited 219 times, 1 visits today)

Note sull'autore