All’ippodromo di Chilivani tutti ammassati: “Siamo dispiaciuti. Rimedieremo”

La vicenda della gara all’ippodromo di Chilivani.

Dopo il clamore suscitato dagli assembramenti registrati all’ippodromo di Chilivani, durante il 94esimo derby sardo, avvenuto sabato scorso, interviene il sindaco di Ozieri Marco Murgia. “Avevamo sperimentato le domeniche scorse a Chilivani un protocollo che è stato quasi sempre rispettato senza avere problemi – afferma il primo cittadino -. Nella giornata di sabato però, probabilmente l’emozione e la tensione per le tre gare più importanti ha creato degli scollamenti rispetto ai protocolli. Ce ne dispiace molto. Ma tutto il protocollo di registrazione è stato rispettato: la registrazione, il distanziamento, l’ingresso, il gel, la mascherina”.

Tutti attaccati a vedere il derby sardo a Chilivani e senza mascherine

Durante la gara di sabato hanno fatto scalpore le immagini che ritraevano centinaia di spettatori assembrati sugli spalti, senza mascherina e senza rispettare il distanziamento sociale. “C’erano le guardie, i vigili e le forze dell’ordine. Probabilmente non eravamo sufficienti. Considerando che ci sono le elezioni in questo momento, molto personale è impiegato lì e probabilmente occorreva qualche persona in più che vigilasse. Credo che domenica prossima rimedieremo a questa cosa”, conclude Murgia.

(Visited 1.244 times, 1 visits today)