L’area archeologica del Monte d’Accoddi aperta il 25 aprile e il primo maggio

L’apertura dell’area archeologica del Monte d’Accoddi.

Lunedì 25 aprile e domenica 1 maggio l’area archeologica di Monte d’Accoddi sarà aperta dalle 10 alle 14 con ingresso un’ora prima della chiusura.

Per gruppi superiori alle 10 persone è necessario prenotare inviando una e-mail all’indirizzo [email protected] . “Questa Amministrazione crede fortemente nella vocazione turistica della città e del territorio – dichiara l’assessora alla Cultura Laura Useri -. L’apertura di Monte d’Accoddi nelle prossime festività, il 25 aprile e il primo maggio, costituisce solo il primo passo verso la realizzazione di un progetto ambizioso e articolato che vede in un prossimo futuro Sassari inserita a pieno titolo tra le destinazioni turistiche della Sardegna“. Inoltre il Comune di Sassari per il primo maggio aderisce all’iniziativa del Ministero della Cultura che prevede l’ingresso gratuito la prima domenica del mese.

Al fine di migliorare l’esperienza di visita al sito, l’Amministrazione comunale di Sassari, in collaborazione con la Direzione regionale dei Musei e grazie alla disponibilità della struttura amministrativa e delle guide turistiche della Rete Thàmus, sta ampliando l’offerta tramite l’estensione dei giorni di apertura anche ai festivi.

L’area archeologica di Monte d’Accoddi è unica nel suo genere in tutto il bacino del Mediterraneo e rappresenta un patrimonio culturale da tutelare e valorizzare. L’altare, così singolare ed imponente, ricorda per la sua forma le ziqqurat diffuse in Mesopotamia nel III millennio a.C.

Condividi l'articolo