Scioperano i dipendenti dell’Auchan di Sassari e il supermercato chiude

La protesta dei dipendenti dell’Auchan.

Protestano dalle 7:30 di questa mattina i lavoratori del gruppo Auchan di Sassari ceduti al gruppo Conad. I 170 dipendenti rischiano un dimezzamento del 50%, arrivando ad 85 unità.

“La protesta ha raggiunto il 100% delle adesioni, così come ad Olbia. Motivo per il quale l’ipermercato ha chiuso. Il 90%, invece, nel cagliaritano al Santa Gilla e Marconi dov’è rimasto aperto“, ha fatto sapere Maria Teresa Sassu della Cgil.

L’Auchan di Predda Niedda, tuttavia, è rimasta aperta per evitare ammende. Secondo una convenzione, infatti, i negozi devono rimanere aperti come previsto dal contratto stipulato. Qualora l’accordo non venisse rispettato, gli esercizi commerciali si troverebbero costretti al pagamento di una penale.

Numerosi cittadini, durante tutta la giornata, hanno espresso solidarietà nei confronti dei lavoratori in protesta. Complessivamente sono 750 i posti di lavoro a rischio, in Sardegna, dopo la cessione dell’Auchan al gruppo Conad. Di questi, 85 nella sola Sassari. Un duro colpo che costituirebbe l’ennesima mazzata per l’economia del nord-ovest.

(Visited 4.075 times, 1 visits today)

Note sull'autore