Dopo le multe per i rifiuti ingombranti lascianti in strada a Sassari, arrivano le proteste

Dove e come smaltire i rifiuti ingombranti a Sassari.

Al problema dei rifiuti ingombranti, che vengono abbandonati, indiscriminatamente, sia sulle strade cittadine di Sassari che nell’intero territorio comunale, si sta ponendo rimedio. I controlli più stringenti da parte di polizia locale e barracelli hanno portato al sanzionamento di diversi cittadini che gettano i rifiuti dove non dovrebbero e che non utilizzano il servizio di raccolta offerto dal comune.

Proprio uno degli ultimi episodi riguarda l’abbandono di rifiuti ingombranti di vario genere sul marciapiede di via Cervi. Al cittadino è stata comminata una multa di cinquecento euro, piuttosto salata, per non aver rispettato le regole. Ma quali sono le regole per il corretto conferimento dei rifiuti ingombranti? Il servizio offerto dal comune di Sassari per il conferimento dei rifiuti ingombranti è gratuito e a domicilio. I cittadini devono contattare il numero verde 800 012 572 per prenotare il ritiro del rifiuto, oppure farlo tramite l’app Municip.io.

Sono considerati rifiuti ingombranti tutti i rifiuti di grandi dimensioni. Infatti è possibile conferire mobili vecchi come divani, letti, armadi, cassettiere o materassi, reti, grandi elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici, televisori, scaldabagni o anche biciclette e sanitari. Vengono considerati ingombranti anche quei rifiuti che non sono voluminosi di dimensioni, ma sono conferiti in grandi quantità. Si conferiscono in base agli orari comunicati dall’operatore al momento della prenotazione del ritiro, solitamente in tarda serata e sulla strada in maniera ben visibile. Sul rifiuto ingombrante da buttare deve poi essere attaccato il codice comunicato dall’operatore che aiuta l’identificazione dell’oggetto da ritirare. Il ritiro viene effettuato dagli operatori entro le 12 ore successive.

Il numero massimo di rifiuti ingombranti che possono essere ritirati a domicilio su prenotazione in una volta sola è di 3 pezzi. Chi volesse può conferire i rifiuti direttamente all’Ecocentro comunale in via Ariosto 1, oppure nei punti di raccolta mobile di Piazzale Segni e Li Punti. Seguire le regole per il conferimento eviterebbe di incorrere in sanzioni che possono variare da 105 euro fino a 620 euro e aiuterebbe nel mantenere le vie cittadine pulite.

(Visited 1.750 times, 3 visits today)

Note sull'autore