I ristoratori Alghero consegnano le chiavi dei propri locali: la protesta

La protesta ad Alghero.

Una protesta simbolica ad Alghero e in molti comuni della Sardegna e d’Italia, un gesto per far capire la gravissima situazione dei ristoratori e di tutta e dei locali di tutta la Sardegna alla luce anche delle nuove misure sulla riapertura del Governo.

La protesta dei ristoratori e dei locali di pubblico spettacolo dei movimento Horeca arriva anche ad Alghero, dopo aver acceso le insegne dei propri locali deserti ieri, si è spostata davanti al Comune per la consegna delle chiavi delle attività al sindaco.

Per i ristoratori la riapertura è stata ufficialmente spostata al primo giugno e, salvo ripensamenti, per i locali sarà un altro mese di chiusura e di sofferenza. Ma anche dopo quella data sono moltissimi i dubbi e le incertezze: dalle misure di che ridurranno il numero dei clienti, ai dubbi sul turismo per la stagione estiva che è sempre più vicina.

I ristoratori e i locali di Alghero e della Sardegna chiedono di non essere dimenticati.

Pubblicato da Comitato Horeca Alghero su Mercoledì 29 aprile 2020
(Visited 352 times, 1 visits today)

Note sull'autore