Il Parco dell’Asinara regala alcuni dei suoi bellissimi cavalli

Il Parco concede in adozione 90 esemplari.

Nel Parco dell’Asinara sono 170 gli esemplari di cavalli che vivono in prevalenza allo stato brado nella piana di Fornelli. Il loro numero è però troppo alto rispetto a quello che l’isola può ospitare ed è quindi necessario ridurlo. La presenza di questi animali, liberi di andare in giro per l’isola, ha portato ad una eccessiva riduzione delle risorse foraggiere dell’area dove pascolano.

Questa riduzione sta intaccando la varietà del pascolo e minando la natura degli ecosistemi vegetali. Data la necessità di rudere il numero dei cavalli, il Parco ha coinvolto l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, per determinare la soluzione gestionale più adatta. Hanno quindi stabilito che il numero massimo di cavalli che l’isola può ospitare ammonta a 80 unità. Il resto degli animali, giovani cavalli sotto i tre anni, potranno trovare un’altra casa grazie all’iniziativa dell’adozione.

Chi volesse quindi fare richiesta, può consultare il bando sul sito del Parco e compilare l’apposita richiesta. L’adozione può farla chiunque, sia aziende agricole che privati, purché abbiano un terreno abbastanza ampio per garantire il movimento del cavallo e il suo benessere. Si deve anche essere in possesso dello specifico codice Asl, ottenibile rivolgendosi al veterinario per la registrazione al registro degli equidi.

Tutti gli animali saranno consegnati già vaccinati, con il microchip e primo addestramento. L’unica spesa richiesta a chi adotta il cavallo è il suo trasporto e il passaggio di proprietà con 16 euro. Per ulteriori informazioni si può consultare il bando o chiamare il numero 079.502288.

(Visited 41.590 times, 1 visits today)

Note sull'autore