Dopo l’aggressione alla coppia gay di Sassari, un flash mob per dire no all’omofobia davanti al locale Enjoy

Il flash mob in via Roma contro l’omofobia.

Un flash mob contro l’omofobia. È previsto giovedì 10 ottobre davanti al locale l’Enjoy, in via Roma, a Sassari, a partire dalle 19:30. La protesta nasce dopo le presunte minacce di morte ricevute da una coppia omosessuale all’interno della struttura.

“Andate via o vi taglio la gola”, minacce omofobe fuori da un locale di Sassari: “Situazione preoccupante”

Gli organizzatori fanno sapere di non aver intenti polemici. Il flash mob è aperto a tutti, omosessuali ed eterosessuali. Ma sulla vicenda emergono alcune perplessità. Il racconto dell’esponente del movimento omosessuale sardo Simone Sanna, che ha denunciato l’aggressione, non combacia con quello del titolare dell’Enjoy, anch’esso omosessuale. Sanna ha detto di essere stato minacciato da un cliente del locale.

Ma Marcello Mannu, il titolare dell’Enjoy, afferma che le cose non siano andate esattamente così e che probabilmente la vicenda sia stata fraintesa. Giovedì prossimo il flash mob contro l’omofobia, proprio per dimostrare che nei confronti della coppia non c’è stato alcun attacco razzista.

(Visited 885 times, 1 visits today)

Note sull'autore