Aggressione omofoba, il titolare del locale Enjoy: “Minacciato da giorni per un fatto mai accaduto”

dav

Il titolare dell’Enjoy Marcello Mannu.

Il titolare dell’Enjoy di via Roma a Sassari, il locale dove si sarebbe verificata la presunta aggressione omofoba, smentisce la ricostruzione effettuata dal ragazzo Simone Sanna del movimento omosessuale sardo.

“Sono mortificato dalla campagna mediatica scatenata contro il locale – esordisce Marcello Mannu –. Ho dato incarico al mio legale di difendere l’immagine dell’Enjoy. Da giorni sono oggetto di minacce per una questione assolutamente falsa. Io stesso sono omosessuale e ho voluto dimostrare che esserlo non significa ghettizzarsi ma aprirsi”.

Dopo l’aggressione alla coppia gay di Sassari, un flash mob per dire no all’omofobia davanti al locale Enjoy

Il giovane titolare, poi, va giù duro: “Conosco da tempo Simone e il suo fidanzato. Quest’ultimo, tempo fa, aveva organizzato la festa di laurea nel locale. Ancora non capisco il motivo di tanto accanimento. Le immagini delle telecamere danno ragione a me. Nessuno li ha minacciati di tagliargli la gola, come nessuno della sicurezza è stato avvertito della presunta aggressione”.

Secondo Mannu, i due giovani avrebbero trascorso oltre un’ora a baciarsi. Successivamente, un giovane li avrebbe invitati a smettere. A quel punto, i due sarebbero andati nel privè.

(Visited 4.486 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook