Scoperta una piantagione di marijuana, sequestrate 250 piante dalla polizia

L’intervento in un capannone di Mores.

Nell’ambito di numerosi servizi predisposti dalla Questura di Nuoro denominati “Grande Impatto” e organizzati con il sopraggiungere della stagione estiva dipanatisi mediante controlli del territorio e di esercizi ricettivi (Bed & Breakfast, affittacamere etc) ed anche finalizzati al rastrellamento delle aree agresti per contrastare la coltivazione e produzione di stupefacente di marijuana, sono stati predisposti da parte della polizia con il compito di controllare le numerose aree agricole.

In uno di questi servizi, nel corso dei quali venivano effettuati controlli a campione dei numerosi ovili, l’attenzione degli agenti è stata rivolta a dei capannoni siti nell’area di Mores, successivamente sottoposti a delle perquisizioni. Uno dei capannoni custodiva numerose balle di fieno che occultavano alla vista il retro dello stesso.

La professionalità degli agenti durante l’atto di polizia giudiziaria invece consentiva di scorgere una piccola porta ben mimetizzata dalle lamiere, che portava in una serra ben organizzata con un sofisticato sistema di irrigazione e illuminazione non individuabile dall’esterno e che consentiva la produzione in quantità industriale di numerose piante di marijuana. Alla vista gli agenti hanno scoperto 250 le piante di cannabis “skunk”. La droga sequestrata, se fosse stata venduta al dettaglio, avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro. Dalle prime analisi si ritiene che ogni pianta, al termine del ciclo di lavorazione, avrebbe prodotto dalle 150 alle 200 dosi. Le piante di marijuana, alte tra gli 80 e i 120 centimetri, erano in perfetto stato di infiorescenza e conservazione.

Alla luce di quanto narrato veniva tratto in arresto T.P.G., allevatore 60enne originario di Bitti, da tempo trasferitosi a Mores, dove gestisce un’azienda agropastorale di notevoli dimensioni.

Un grosso core- business viene realizzato dalla criminalità organizzata nella regione Sardegna con la produzione e l’immissione nel mercato di questo tipo di sostanza stupefacente, che viene anche trasferita verso il continente.

(Visited 652 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Scoperta una piantagione di marijuana, sequestrate 250 piante dalla polizia"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*