Tamponi a chi arriva in Sardegna, ristoranti aperti a cena e bar fino alle 21. Solinas: “Sarà una riapertura graduale”

Tamponi a chi arriva in Sardegna.

L’impiego del personale regionale per effettuare test antigenici o tamponi alle persone in arrivo in Sardegna. E’ quanto ha promesso il presidente della Regione Christian Solinas alla luce del passaggio dalla zona gialla a quella bianca.

“Abbiamo adottato un’ordinanza specifica che prevede l’impiego di personale regionale per effettuare test antigenici o tamponi alle persone in arrivo nei prossimi giorni sia nei porti che in aeroporti – ha affermato il governatore -. Le persone e i turisti sono i benvenuti, chiediamo solo nel loro interesse di arrivare con un test già eseguito o qualora non lo avessero, di dedicarci qualche minuto all’arrivo per eseguirlo”.

“E’ necessario che oggi – prosegue Solinas -, avendo conquistato la zona bianca, ci sia un sistema di controlli negli accessi, che certifichi che chi arriva non porti una nuova diffusione virale. Quindi certificazione del test o esecuzione di un test rapido una volta giunti in Sardegna“.

I bar, i ristoranti, le palestre e i cinema: la gioia di Sassari per il ritorno in zona bianca

Con il passaggio alla zona bianca i ristoratori potranno lavorare fino alle 23, mentre i bar potranno abbassare le serrande alle 21. Il coprifuoco, finora previsto alle 22, è stato spostato alle 23:30. Molto dipenderà dagli indicatori sanitari che, qualora mostrassero indicatori positivi, potranno contribuire alla riapertura di palestre, piscine e scuole di danza.

“Faremo una riapertura graduale fin da subito delle attività di ristorazione con la possibilità di apertura serale per la cena fino alle 23. La possibilità per i bar di restare aperti fino alle 21, la riapertura nel fine settimana dei centri commerciali e stiamo studiando uno slittamento del coprifuoco con la limitazione al solo stanzionamento e quindi alla sosta presso piazze, lungomare, belvedere, in maniera che si possa comunque circolare liberamente“.

(Visited 4.984 times, 1 visits today)

Note sull'autore