Nuovi casi di coronavirus ad Ozieri, uno è asintomatico e l’altro in ospedale

Due nuovi casi positivi al coronavirus.

Nel comune di Ozieri sono stati rilevati altri due casi di coronavirus.  Una delle due persone risultate positive è asintomatica, l’altra, invece, è ricoverata nel reparto Malattie Infettive dell’ospedale di Sassari. Nel rinnovare l’invito a mantenere il distanziamento sociale, il sindaco di Ozieri, Marco Murgia, ha annunciato che da domani, 25 marzo, anche la locale Compagnia Barracellare sarà impegnata nei controlli relativi alle violazioni delle restrizioni imposte per il coronavirus.

Continuano intanto le operazioni utili a dotare il presidio ospedaliero di Ozieri di strumenti, postazioni e protocolli che garantiscano la massima efficienza. Il sindaco Murgia, inoltre, ha inviato due lettere, una di protesta e di proposta indirizzate all’assessorato regionale alla Sanità.

La prima lamenta il mal funzionamento della catena dei flussi delle informazioni nei confronti dei sindaci. Questi, infatti, sono “costretti ad inseguire le notizie” per avere le conferme ufficiali dei positivi e di chi è sottoposto alla quarantena obbligatoria. L’altra richiede che venga garantito il tampone a tutti gli operatori sanitari che sono entrati in contatto con i pazienti risultati positivi.

“Mi sembra una misura minima per garantire le persone più esposte e contrastare davvero il pericolo che di diffusione tra il personale medico o delle professioni sanitarie -. ha concluso Murgia – So benissimo che i reagenti a disposizione vanno gestiti con parsimonia ma la messa in sicurezza degli operatori deve restare in primo piano”.

(Visited 2.815 times, 1 visits today)

Note sull'autore