A Porto Torres riprendono le vaccinazioni con le ultime convocazioni per gli over 80

Le vaccinazioni a Porto Torres.

Domani pomeriggio dalle 14 saranno vaccinati gli ultimi ultraottantenni, circa 30, convocati per la campagna di vaccinazione. Gli altri over 80 che non rientrano in questa tornata sono quelli che sono già stati vaccinati Sassari o nelle case di riposo, che riceveranno il siero a domicilio in quanto allettati oppure che non possono ricevere il vaccino in quanto già positivi al Covid. C’è poi chi non ha ancora ricevuto la convocazione perché non ha fornito il numero di telefono nelle forme indicate nelle scorse settimane. L’amministrazione comunale sta attendendo indicazioni sulla prosecuzione della campagna vaccinale a Porto Torres.

“Ribadiamo con fermezza che, come terzo Comune del Sassarese, Porto Torres deve continuare a ospitare un presidio mobile per la vaccinazione dei propri cittadini – dichiara il sindaco Massimo Mulas -. La struttura è già avviata e grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato è stato garantito un servizio essenziale per evitare disagi a chi deve ricevere il siero. Ogni cittadino turritano è ovviamente libero di iscriversi alla piattaforma regionale e vaccinarsi alla Promocamera di Sassari, ma come amministrazione comunale abbiamo il dovere di combattere per mantenere la campagna vaccinale anche nella nostra città. Ognuno faccia per intero il proprio dovere: noi lo abbiamo fatto e continuiamo a essere disponibili a sostenere questo gravoso impegno. I risultati parlano chiari: Porto Torres è uno dei centri con la più alta percentuale di ultraottantenni vaccinati, a conferma che la scelta del presidio mobile è stata vincente”.

L’inoculazione del siero avviene nella sala Filippo Canu, dove è presente il personale di Ats insieme ai volontari che curano la logistica e l’accoglienza: la Consulta del Volontariato – che nelle ultime due settimane ha curato la convocazione degli ultraottantenni – il Cisom, gli Scout Agesci e l’Avis di Campanedda. Si ricorda che chi avesse particolari condizioni di salute e volesse chiarimenti deve contattare il proprio medico di base o leggere il Piano vaccinale di Ats Sardegna caricato sul sito web del Comune.

(Visited 324 times, 8 visits today)

Note sull'autore