Chiusure notturne dell’acqua a Sassari: respinta la class action

La decisione della Corte di Cassazione.

La Corte di Cassazione mette la pietra tombale sulla class action sulle chiusure notturne a Sassari. Arriva dall’Organo supremo della giustizia italiana la bocciatura definitiva.

I giudici hanno confermato la decisione e respinto l’azione di classe, che tra i promotori erano presenti alcuni ex consiglieri comunali, sulle restrizioni che in passato vigevano a Sassari. Nel 2016 e nel 2018 si era già espressa negativamente anche la Corte d’Appello con la condanna dei promotori a pagare oltre 6mila euro di spese legali in favore di Abbanoa. Ora si aggiungono ulteriori 6mila euro più ulteriori importi.

(Visited 1.092 times, 1 visits today)

Note sull'autore