Sassari intensifica i controlli anti coronavirus e chiede l’aiuto dei cittadini

Il Comune chiede uno sforzo ai cittadini per Pasqua.

Non è il momento di cedere. Il bel tempo invita a uscire ma il coronavirus non è ancora sconfitto. Bisogna stare a casa. Bisogna farlo per noi stessi e per la collettività. È quanto chiede ancora una volta l’Amministrazione comunale, per proteggere tutta la comunità, anche alla luce dell’ultimo report della Polizia locale.

Si avvicina un fine settimana particolarmente delicato, in cui il desiderio di muoversi dalle proprie abitazioni potrebbe essere forte. I controlli saranno potenziati e serrati, ma non basta. Serve la coscienza e la consapevolezza di ciascuno. Serve il senso di comunità, è necessario capire che ciascuno e ciascuna di noi è fondamentale nella lotta alla pandemia. Soltanto rispettando le regole, stando a casa, rinunciando a uscire se non è strettamente necessario, e a incontrarsi per creare momenti conviviali sarà possibile arginare l’epidemia.

Il coronavirus è subdolo: spesso è asintomatico, ma allo stesso tempo è altamente contagioso. È necessario che tutte e tutti rispettino le regole, l’unica strada per bloccare la diffusione della malattia.

(Visited 694 times, 10 visits today)

Note sull'autore