A Tissi ritorna l’Ottobre in poesia: i bambini grandi protagonisti

Il premio letterario Ottobre in Poesia a Tissi.

Inizia a Tissi l’edizione 2021 del Premio letterario di “Ottobre in Poesia”. Un progetto giunto alla XV’ edizione dal promotore Leonardo Onida. Un Progetto culturale divenuto il più importante festival poetico internazionale sardo, tra i più apprezzati in Italia.

In collaborazione con l’associazione “Progetto Ottobre in Poesia” l’amministrazione comunale ha deciso di finanziare diversi progetti collaterali tra cui “Giocare con i versi”, “Con.Noi”, “ECOros”,  rivolto a alunni della scuola primaria e secondaria, dove si è lavorato sull’esercizio di creatività con le parole, composizione artistica e poetica, utilizzando materiale riciclato per creazioni artistiche e poetiche.

L’obiettivo, hanno spiegato il sindaco GianMaria Budroni e l’assessore alla cultura Elena Pisuttu, è che i bambini diventino i protagonisti del presente e futuro di “Ottobre in Poesia” con le loro creazioni poetiche. “Poiché siamo fermamente convinti- spiega Budroni- che la cultura sia l’arma più potente per abbattere i muri della violenza e delle diversità culturali e sociali, abbiamo deciso di finanziare per intero questo progetto, senza gravare sul bilancio economico delle famiglie, così da poter dare a tutti i bambini la possibilità di partecipare. Vogliamo pensare la poesia come azione attiva e mai come evento subito. Si tratta di atti rivoluzionari nella vita del paese, di disordini poetici capaci di includere tutta la cittadinanza: è la poesia che scende per le strade, che risiede nei luoghi e muta con le persone che li abitano.”

La poesia si trasforma così da atto intimo e individuale in azione condivisa e partecipata, rendendola accessibile a tutte le fasce di età, dai bambini ai ragazzi, dagli adulti agli anziani. Un modo alternativo di concepire la poesia come caratteristica innata dei luoghi e delle persone, caricandola di una forte accezione partecipativa e esaltando la sua trasversalità alle arti visive e performative.

Il primo appuntamento per gli alunni si terrà oggi, giovedi 21 ottobre, ore 9 – Scuola dell’infanzia “laboratorio poestico”(Fiabe per un Noi). Tratto dal libro il leone Ciccio Ne. Ideato e curato dalla Sezione Jonica del PoP, Dalle 17 alle 19 – presso l’Ex Lavatoio – COS’E’ L’AMORE?. Riprese per un progetto cinematografico. Volti, primi piani, poesie o semplici dichiarazioni: Perché l’Amore, cos’è? .Ciascuno può raccontare la sua NOSCE te IPSUM 4 Aree tematiche.

Il secondo appuntamento sarà, venerdi presso il centro culturale dalle ore 21, con l’omaggio in memoria di Jack Hirschman. Proiezione video, contributo fotografico, testimonianze, ricordi e letture di poesie del più grande poeta americano del secolo, amico della Sardegna e del festival. Con Giuseppe Serpillo, Antonio Mannu, Leonardo Onida, Loredana Salis, video repertorio del pop, “Blu” video di Enzo Niutta, Craia Rodolfo. Possibilità di partecipare con la lettura di una poesia di Jack Hirschman.

Condividi l'articolo

Be the first to comment on "A Tissi ritorna l’Ottobre in poesia: i bambini grandi protagonisti"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*