A Muros donate 150 uova di Pasqua per i Bambini

L’iniziativa del Comune.

La Pasqua da reclusi in casa per l’emergenza Coronavirus sarà più dolce per i ragazzi di Muros. L’amministrazione comunale, in collaborazione con la compagnia barracellare, ha infatti deciso di donare alle famiglie 150 uova di cioccolato.

“È un gesto semplice ma sentito, che serve a portare un pizzico di normalità nella situazione straordinaria che stiamo vivendo”, spiega il sindaco Federico Tolu.  

Non è l’unica iniziativa dedicata ai più piccoli dall’inizio della reclusione forzata: il Comune ha anche attivato un concorso di disegno per raccontare l’epidemia vista con gli occhi dei bambini. Al termine dell’emergenza i vincitori saranno premiati in una cerimonia pubblica.

(Visited 223 times, 22 visits today)

Note sull'autore