Spaccia in casa e la madre la protegge, arrestata giovane a Sassari

Arrestata dai carabinieri di Sassari.

I carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Sassari hanno arrestato una 31enne sassarese per spaccio di droga. La donna, Tiziana Puledda, già nota alle forze dell’ordine per gli stessi reati, è stata trovata in possesso complessivamente di 10 grammi tra eroina e cocaina, alcuni grammi di marijuana e tutto il necessario per il confezionamento delle dosi da destinare allo spaccio.

Le forze dell’ordine hanno scoperto le sue attività illecite durante la consueta attività di contrasto al fenomeno dello spaccio. Ad attirare l’attenzione dei carabinieri è stata la costante presenza di numerosi tossicodipendenti vicino ad una palazzina del quartiere di Santa Maria di Pisa, dalla quale uscivano con la loro “dose” appena acquistata.

Dopo aver predisposto un servizio di osservazione nei pressi della palazzina, i carabinieri della Sezione Operativa e della Sezione Radiomobile sono entrati in azione. Quando sono arrivati all’appartamento, si sono trovati di fronte la madre 63enne della donna che ha cercato con violenza di impedire loro l’ingresso in casa e per questo è stata denunciata. Al termine della perquisizione dell’appartamento, i militari hanno arrestato la Puledda trovata in flagranza di reato.

Ieri mattina la donna è stata sottoposta all’udienza di convalida davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Sassari che ha convalidato l’arresto e disposto gli arresti domiciliari.

(Visited 884 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Spaccia in casa e la madre la protegge, arrestata giovane a Sassari"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*