Suore all’ospedale al posto degli Oss: è polemica a Sassari

Le dichiarazioni del consigliere regionale Piu.

“L’Azienda ospedaliera universitaria di Sassari opera da mesi senza direttore generale – dichiara il consigliere regionale dei Progressisti Antonio Piu – e la sua attività è retta da un facente funzioni. Nonostante questo si approvano atti di dubbia legittimità, come quello firmato il 15 gennaio che ha convenzionato l’azienda con la congregazione religiosa delle vincenziane per l‘inserimento di suore con qualifica di Oss presso le strutture dell’Aou”.

Le suore arrivano nelle corsie dell’ospedale di Sassari: faranno le Oss

“E’ un atto grave – continua il consigliere Piu – che deve essere immediatamente sospeso: per rispetto verso i tanti OSS, titolati e qualificati, che aspettano lo sblocco del concorso bandito dall’azienda lo scorso anno e mai svolto e per i tanti lavoratori a tempo determinato che operano da anni nelle strutture pubbliche e che hanno ormai i titoli per essere stabilizzati”.

“A più riprese il Consiglio regionale si è espresso su questi temi ed è grave che le decisioni dell’organo legislativo vengano platealmente smentite dall’apparato amministrativo dell’azienda. Chiederemo, insieme a tutto il centrosinistra, di audire sul tema l’assessore alla Sanità”.

(Visited 674 times, 1 visits today)

Note sull'autore