La truffa prima dell’omicidio di Zdenka a Sorso: finta raccolta fondi per le bimbe

La finta raccolta fondi per le bambine di Zdenka.

Il passato criminale di Francesco Fadda si era ripresentato poco prima dell’assassinio di Zdenka Krejcikova, avvenuto a Sorso lo scorso 15 febbraio. Oggetto della truffa le bambine, o meglio, una delle bambine della donna, al centro di una fasulla raccolta fondi per le cellule staminali.

A scoprire la vicenda è stata l’avvocato Daniela Masala, che ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Sassari. Il legale ha specificato come in città e in alcuni paesi del circondario l’assassino abbia raccontato una storia strappa lacrime fingendosi come padre naturale delle piccole. Per questo, la Masala ha aperto una mail invitando quanti fossero stati contattati da Fadda per raccogliere fondi a scriverle una mail all’indirizzo: [email protected]

Alcuni salvadanai sono stati sequestrati e il contenuto verrà utilizzato per sostenere le figlie di Zdenka che attualmente si trovano ancora in ospedale. Nel frattempo i servizi sociali del Comune di Sorso lavorano quotidianamente, senza risparmiarsi, per sostenere anche nella struttura ospedaliera le gemelline. Nei giorni scorsi, dalla Repubblica Ceca, sono arrivate la nonna e lo zio delle bambine. Si attende la decisione del giudice per l’eventuale affidamento.

Condividi l'articolo